Un lustro di storia con Bonzi Buddy

I love this version, it's so quiet, beautiful and relaxing

e ora dopo il relax..lasciate ogni speranza voi che entrate

armatevi di coraggio e sfogliate il blog

computer-immagine-animata-0026

QR Code di questo blog

Generatore di codici QR

Instagram

Instagram

Il mio profilo in Linkedin Carlo Bonzi

Spread in tempo reale..ammazzate se e' schifa

cercami in Linkedin

Veni, Vidi, WC.

In classifica

Riconoscimento

Riconoscimento

Sto rilevando il tuo IP e non dirlo a nessuno.

Sign by Danasoft - For Backgrounds and Layouts

Il post e' scritto in Togolese ma tu prova a cambiare lingua.

E' l'ora della distensione ..leggi il post

Questo e' il mio motore di ricerca, scrivi una parola e clicca sul cerca

lunedì 30 luglio 2012

Congiuntivi-te

congiuntivi.jpg

Intanto che aspetto lella che e’ andata a far danni a Lanciano mi butto sui congiuntivi usati negli scritti togolani ani per gli amici o anche togolesi idem 4 lettere finale sempre per gli amici, dove detti congiuntivi litigano (accento sulla seconda i e non sella a di ano) con verbi non indicati sul quattrogatti,duetopi e trecani..detto questo, mi sovviene la storia di quel bimbo di nove anni milanese che va’ matto per i congiuntivi e con compagni scolastici che non lo cagano e che lo isolano dal gruppo riempiendo la lavagna di scritte contro di lui.. lasciatemi pensare a sto povero ragazzo e non posso fare a meno di meindignare come non mai per chi ama i congiuntivi e non la congiuntivite dovuta a sputo che indirizzerei nell’occhio di chi lo mette in quarantena..ena ena.. Quanto imbarazzo, quanta vergogna scusate se non ho messo la virgola prima (le ho messe tutte in fondo e voi ficcatele dove volete o riterrete opportuno). Quale futuro potra’ mai avere un bimbo che e’ affascinato dalle parole, ne chiede il significato e poi le usa a proposito inserendole nel posto giusto e non come faccio io e del resto tutto cio’ per la serie, fate cio’ che dico io e non quello che faccio sempre io.. Cazzo..se per disgrazia il problema dovesse protrarsi fino all’eta’ adulta (eta’ a cui io non ebbi ancora arrivato), gli sarebbero precluse moltissime attivita’, a cominciare da quella politica senza fare riferimenti al tonino che abita a due passi da me. Avrebbe serie difficolta’ anche in televisione e nei giornali. Il congiuntivo non e’ solo la brutta malattia degli occhi sopraccitata, ma un modo sbagliato di affrontare la vita. Se incominci a parlare bene, poi desideri pensare bene. E magari - orrore - agire bene. Funziona cosi’, purtroppo. Per fortuna i compagni del piccolo mostro stanno cercando di riportarlo sulla retta via con un sistema quasi infallibile.. la legge del branco, che tutti conforma e appiattisce al livello piu’ basso e rassicurante. Pare pero’ che il diavoletto cocciuto testadicazzo persista nell’errore. Di questo passo imparera’ a memoria i primi dodici articoli della Costituzione e allora per rieducarlo non basteranno piu’ nemmeno i compagni… bisognera’ chiamare direttamente il Trota o peggio ancora il suo venerando padre anagrafico, quello che ce l’ha sempre duro (l’orecchio) dal dito medio perennemente evidenziato. (,,,,,,;;;;:::::…..)

Nessun commento: