Un lustro di storia con Bonzi Buddy

I love this version, it's so quiet, beautiful and relaxing

e ora dopo il relax..lasciate ogni speranza voi che entrate

armatevi di coraggio e sfogliate il blog

computer-immagine-animata-0026

QR Code di questo blog

Generatore di codici QR

Instagram

Instagram

Il mio profilo in Linkedin Carlo Bonzi

Spread in tempo reale..ammazzate se e' schifa

cercami in Linkedin

Veni, Vidi, WC.

In classifica

Riconoscimento

Riconoscimento

Sto rilevando il tuo IP e non dirlo a nessuno.

Sign by Danasoft - For Backgrounds and Layouts

Il post e' scritto in Togolese ma tu prova a cambiare lingua.

E' l'ora della distensione ..leggi il post

Questo e' il mio motore di ricerca, scrivi una parola e clicca sul cerca

sabato 1 settembre 2012

Giuseppa dieteticizzata

giuseppa.png

In questa caraibica estate la Giuseppa e' ai minimi storici. Da anni detiene l'esclusiva mondiale in storie d'amore del put, ma questa volta ha superato se stessa scagliandosi a pelle d'orso tra le braccia di Ileano (per gli amici Ano), di professione istruttore di palestra e bagnino di riserva al Solaris sulla spiaggia di Casalbrodetto localita’ amena dove manca l’acqua dalle 21.30 alle 7 dell’afterday. Una creatura mitologica..mezzo uomo e mezzo pirla. un incredibile Hulk grazie alle alghe che ci stanno in mare, abbronzato come un coltivatore di cotone di Atessa, che passa la sua vita a strillare un frase sentita in non so quale film :"Se volete un culo tondo, dovete farvelo quadro!". Io ho tentato di dissuaderla povera Giuseppa..il mare e' pieno di pesci, le dicevo, prima o poi pescherai quello giusto. Non buttarti via.. Ma lei testona.." A parte che anziche' i pesci io preferisco l’uccelagione.. e poi sti pesci sono tutti gonfi di solvente per lavaggio cisterne di Punta Penna. uno vale l'altro. Selezionarli e' solo una grande perdita di tempo...Lascia stare che di pura e vergine non ci e' rimasta neanche la lana..." Adesso pero' la bella Pippi Calzearete e' li che pigola come un pulcino bagnato. Dopo un paio di settimane di palestra, il suo latoB s'e' fatto cubico e il cuore le si e' infeltrito. Dice che con Ano fa’ del gran fichi fichi tracke tracke ma non riesce a parlare. Con lui il discorso piu' lungo e’ durato dieci secondi e il tema era il piercing alla lingua. Una sera ha tentato di dargli una botta di vita portandolo al Pub di Scerni dove hanno schermo grande e si puo’ vedere il film su La7 in streaming ed hanno pure dei tavoli da gioco. Lui si e’ presentato in tuta di neoprene finta Harley con inserti catarifrangenti acquisita dal marocchino di turno. La Giuseppa dopo avergli cacciato al collo una cravatta di recupero fatta con la striscia tracolla portaombrellone che aveva nel bagagliaio e resistito alla tentazione di stringerla sino a strozzarlo, se l’e’ caricato in macchina e ha guidato in silenzio fino al Pub. Entrati, Ileano con gli occhi porcini, le ha domandato..”dov’e’ la roulotte?” Giuseppa a denti stretti, gli ha specificato che non erano al campeggio Santo Stefano sul Magra e l’ha spintonato sino al tavolo verde. Sembrava fatta. Invece no. L’abulico e’ riuscito a puntare la contromarca del giubbotto al posto della fiche costringendo il croupier Gustavo Menando a dirgli:” Hai finito i soldi e adesso ti giochi il finto giubbotto dell’Harley?. Cosi’ Giuseppa ha preso il coraggio a svariate mani e gli ha fatto un discorsetto. Per non dirgli crudelmente che il loro era stato solo un giro di lenzuola, gli ha sussurrato..”Sai Ano, io ti preferisco orizzontale.”. E lui..”Morto?”. E’ finita cosi’. Ora la Giuseppa ha strappato la tessera della palestra e si e’ ributtata a capofitto sulle diete. Ma per non perdere altro tempo, le fa’ tutte assieme. Due giorni solo banane, uno tutta patata, tre solo minestrone e una libera. Dice che vuole tornare in forma come un tempo. Ha rimosso il fatto che in forma non ci e’ mai stata. Ad oggi ha gia’ preso svariati chili nonostante il caldo degli anticicloni africani ma il grave e’ che ha gia’ conosciuto un altro deflagrato.. un ex sherpa dell’Himalaia, dice lui, migrato nello stivale italico per studiare la lingua ed al momento fa la guida alpina sulla montagnola di rifiuti vicino a Lanciano ai piedi della Majala.

Nessun commento: