Un lustro di storia con Bonzi Buddy

I love this version, it's so quiet, beautiful and relaxing

e ora dopo il relax..lasciate ogni speranza voi che entrate

armatevi di coraggio e sfogliate il blog

computer-immagine-animata-0026

QR Code di questo blog

Generatore di codici QR

Instagram

Instagram

Il mio profilo in Linkedin Carlo Bonzi

Spread in tempo reale..ammazzate se e' schifa

cercami in Linkedin

Veni, Vidi, WC.

In classifica

Riconoscimento

Riconoscimento

Sto rilevando il tuo IP e non dirlo a nessuno.

Sign by Danasoft - For Backgrounds and Layouts

Il post e' scritto in Togolese ma tu prova a cambiare lingua.

E' l'ora della distensione ..leggi il post

Questo e' il mio motore di ricerca, scrivi una parola e clicca sul cerca

sabato 8 settembre 2012

O..dio gli agenti immobiliari.

o..dio agenti immobiliari.jpg

Che rottura di balle, prima Poppea che ci ha rovinato gli ultimi giorni di vacanza e poi anche la Clelia che  ha messo in vendita il suo appartamento e quindi l’agenzia, forte del mandato continua fare avanti e indietro sempre con agenti diversi e io che abito nel gruppo di villette accanto, non voglio avere a che fare con agenti immobiliari tra le palle e voglio godermi sti ultimi giorni di meritate ferie spaparanzato al sole come mamma mi fece senza estranei con voglia di acquistare muri. Sti agenti dovrei estirparli dalla mia vita con un diserbante chimico. O almeno renderli utili, tipo contarli di notte, per addormentarmi, come si fa con le pecore. Tanto son tutti uguali. Capello ingellato lucido da foca, camicia con collo ortopedico simil gesso anche se fuori abbiamo 42 gradi all’ombra, scarpe di legno, cravatta mozza con eventuale Paperino che fa capoccetta dal risvolto, orologio da polso leggermente piu’ piccolo di una quattro stagioni, telefonino incastonato alla cintura e dopobarba fetente che sovrasta pure la brezza marina. Insomma. E’ la vita che ti porta ad essere in questo stato. Non puoi aver scelto. L’unica vera dote di un agente immobiliare e’ la parlantina. Una filodiffusione impietosa di parole, una purga verbale che ha come unico obiettivo quello di stancare, imbesuire il compratore, infiacchirgli le ginocchia. Mentendo, allegramente, soprattutto davanti all’evidenza. Per esempio. L’agente immobiliare fa’ fatica a comprendere il senso della parola.. luminoso. E dire che non e’ difficile. Luminoso e’ un appartamento dove entra dentro la luce. Del sole pero’. Non dei lampioni del marciapiede del ferrodicavallo. Ma perche’, insopportabile manzo italiano, se ti ha chiesto una casa luminosa lo porti a vedere una miniera nascosta tra due ville dove il sole lo vedi in cartolina e il mare col gioco di specchi? Per illuminare un tugurio come quello deve farsi prestare dai Pooh un paio di fari da concerto da almeno 1000 watt. Perche’ se ti ha chiesto un appartamento silenzioso con bella vista tu lo porti a vedere un piano rialzato con affaccio ferrovia e l’altro con affaccio deposito attrezzature dei pescatori? «Eh, ma cosi’ si arriva alla stazione ferroviaria in un attimo». Certo. Anche te se non la smetti arriverai al Pronto Soccorso in un attimo. Ti dico.. agente immobiliare delle mie palle sfrante.. se il pirla eventuale acquisitore vuole il terrazzo. Bene. Eccolo a vedere un bell’alloggio senza balconi. Se vuole un appartamento con un bel living arioso... tu gli vai visionare un alloggio fatto interamente di corridoi che sembra di entrare dentro l’intestino crasso. Cosa se ne fa di sti spazi tubiformi? Non penso che vada in gokart come Nicholson in «Shining»? Che ci deve fare.. sistemare dei pitoni per lunghezza? Grrrr. Ti ha chiesto 4 camere piu’ cucina e tu gli fai vedere 4 bagni piu’ angolo cottura. «Beh, uno lo puo’ trasformare in studio lasciando il lavandino cosi’ si puo’ lavare le mani quando scrive». Ma lo sai, agente mio che ti fai proprio odiare, quanto tempo gli fai perdere? Non credo che nella sua vita passi le ore a visitare case inutili come fai tu. E se ti hanno smollato sto rudere che son 2 anni che ce l’hai sulle croste son cazzi tuoi. Compratela tu testadivitello e rinchiuditi pure dentro senza rompere le palle a chi se ne sta nudo al sole sul suo terrazzo ed e’ costretto sempre a vestirsi per questo andirivieni di gente che pensa di investire soldo nel mattone..io te lo tiro in testa il mattone se continui a fracassarmi i marroni.

Nessun commento: