Un lustro di storia con Bonzi Buddy

Siate buoni e tornate bambini..

non avete voglia di cantare? Allora lasciate ogni speranza voi che entrate

armatevi di coraggio e sfogliate il blog

computer-immagine-animata-0026

QR Code di questo blog

Generatore di codici QR

Instagram

Instagram

Il mio profilo in Linkedin Carlo Bonzi

Spread in tempo reale..ammazzate se e' schifa

cercami in Linkedin

Veni, Vidi, WC.

In classifica

Riconoscimento

Riconoscimento

Sto rilevando il tuo IP e non dirlo a nessuno.

Sign by Danasoft - For Backgrounds and Layouts

Il post e' scritto in Togolese ma tu prova a cambiare lingua.

E' l'ora della distensione ..leggi il post

Questo e' il mio motore di ricerca, scrivi una parola e clicca sul cerca

domenica 2 aprile 2017

Requiem per un floppy.


Da quattro giorni sono togotuentifaiv ma non mi ci abituo anche perche' son troppi anni che viaggio con togotuentinain e non solo dal blog ma anche da quando usavo il classico baracchino sui 27 Mhz come tango oscar golf oscar ventinove rubinetti insomma..la nascita del togotuentinain in linguaggio togolese e mi rammento anche una decorrenza che vado ad illustrare al popolo di Linkedin.
Era l’alba del 29 marzo 1981 e io festeggiavo il mio genetliaco bevendo gazzosa col rutto ed ero contento perche’ assieme alla mia ricorrenza genetliacosa nasceva anche il Floppy 3.5”, una figata insomma che la Sony stava per buttare sul mercato. 
Quando io lo dissi ai miei colleghi abituati a maneggiare schede perforate e floppy grandi una casa, mi dissero che era la solita cagata giapponese, troppo piccoli e troppo grandi come spazio di dati e difatti per due anni non venne commercializzato.
Nell’83 ero riuscito a farmene mandare uno e mi ricordo che lo tenevo gelosamente nascosto e melo o pero controllavo come un bambino con la voglia di smontarlo e non lo facevo vedere ai colleghi che continuavano imperterriti a usare il disco di cartone grande 20cm a 160k come quello su cui ho ancora la mia tesi svizzera,  anzi alcuni piu’ in gamba avevano quelli a doppia faccia, figata estrema e potevano girare a 320k i piu’ draghi assai,  addirittura riuscivano con una formattazione speciale ad arrivare a 1.200k e con un trucco extra abilitavano i disco facendo una seconda tacca senza usare il foro centrale che serviva all’albero motore..e io col mio floppy arrivavo a 2.880 k ma lo usavo solo con un IBM tra lo stupore degli altri che non capivano come mai io i dati li mettevo solo su un disco al posto dei 15 loro..lo so che che e’ ridicolo leggere per voi che avete pendrive da 1 Tera  ovvero 10 alla dodicesima e tra non molto avrete il Peta l'Exa lo Zeta e mi voglio rovinare.. lo Yotta addirittura, altro che il mio kappa dieci alla terza..sarete proiettati a 10 alla ventiquattresima.... ma permettetemi questa lacrima di nostalgia dovuta ad un ‘epoca che se ne n'e' ita assieme al buon vecchio floppy disk da 3.5 ormai considerato vintage.
Il supporto hardware che ha accompagnato per lungo tempo gli utilizzatori di computer di tutto il pianeta ha fatto il suo cammino di pensionamento quando era sui Ventinove anni mmmm.
A partire dal 23 aprile  del 2011 le vendite si sono interrotte su Amazon e affini.
Per voi sara’ stata una notizia come le altre, per me se ne ito un pezzo di vita e sulla mia torta di quattro giorni fa' non stavano ne candeline e nemmeno il Floppy da 3,5”. R.I.P.

(amici di Linkedin, grato per le testimonianze che avete esternato e ve lo prometto..rispondero' a tutti).













Nessun commento: